lunedì 1 novembre 2010

muri di gomma

rimbalzo contro muri di gomma
invisibili agli occhi
ma tangibili all'anima
le scheggie sono ben conficcate
sotto la pelle che non vuole cedere
a volte qualcuna la sfilo
e il sangue mi scorre a fiumi
restano
cicatrici sottili
silenti testimoni
delle mie battaglie

7 commenti:

  1. implodi

    la corazza che finora ti ha protetta è uno scudo che impedisce ai pezzi esplosi di schizzar via

    e così penetrano nella carne, nell'anima, negli occhi, nel sangue. nel cuore.

    (l'avevo scritto tanto tempo fa...non tanto tempo fa)

    un bacione beddra!! credo tu sia l'unica ad avercela fatta :))))))

    RispondiElimina
  2. ciao fata. mi sentivo un pò sola prima. Adesso non più :*

    RispondiElimina
  3. dai che ti aiuto a trovar le scheggie :)

    RispondiElimina
  4. Quando ci sono ferite da taglio è importante non levare la lama finché non si è in grado di suturare,è lei stessa a fermare l'emorragia. Ecco,a volte quella scheggia è bene resti nel cuore,ci lascia vivi.

    RispondiElimina
  5. Certo che fa male,senza quello riconosceremmo il bene? *Ammetto,sono un pirla*

    RispondiElimina
  6. anonimo: chi si loda si imbroda...;)

    RispondiElimina